ASSOCIAZIONE EX PASSIONISTI 

 

Home
chi siamo
statuto
soci
album
news
links
stones
Vaticano

 

 

ATTO COSTITUTIVO E STATUTO

della “ASSOCIAZIONE EX PASSIONISTI – APEX” con sede in Recanati

ART .1

E  costituita una associazione denominata:  APEX(Associazione ex Passionisti Piet).

 

ART.2  SEDE E SCOPI

L'Associazione ha sede presso la Curia Provincializia dei Padri Passionisti in Recanati (MC), Viale Passionisti,(MC)

Essa opera nell’ambito del Movimento Laicale Passionista con lo scopo di riaggregare, attraverso periodici momenti di incontro,tutti coloro che in qualche modo hanno fatto parte della famiglia Passionista della provincia della Pietà per costruire tra di loro solidi rapporti di fraterna amicizia e solidarietà. L’Associazione si prefigge di:

a)riscoprire e rinverdire gli aspetti positivi del tempo trascorso nella comunità passionista (amicizia,valori umani ed evangelici),

b) riappropriarsi e approfondire i semi di vita cristiana che sono alla base della esperienza vissuta;

c)studiare il modo di vivere la spiritualità passionista nelle diverse dimensioni della vita laicale;

d) promuovere, privilegiando la famiglia, l'aiuto umano e sociale con la condivisione reciproca dei momenti di gioia e di dolore della vita all’interno e all'esterno del proprio ambiente sociale.

  ART.3 

 Nella loro attività i soci si riferiscono a tutti quei valori umani e cristiani che costituiscono un valido apporto per la costruzione di una convivenza umana basata sul rispetto della vera dignità dell’uomo e della tutela dei valori della famiglia.L’associazione non svolge attività politica e non persegue finalità di lucro.Il raggiungimento degli scopi come sopra descritti potrà essere attuato attraverso le più idonee iniziative ivi comprese attività sociali, culturali, ricreative.

  ART.4 SOCI

Possono diventare soci della Associazione tutti coloro che hanno fatto parte della  famiglia Passionista della provincia della Pietà: ex alunni, ex studenti, ex passionisti.Sono soci coloro che, avendone diritto, sottoscriveranno il presente atto, il Superiore provinciale, pro tempore della Pietà e l'Assistente passionista alla Associazione da questi designato.

Possono essere soci anche quanti tra i religiosi passionisti o laici saranno chiamati a partecipare alla Associazione per particolari meriti loro riconosciuti in relazione agli scopi associativi.

L’adesione dei soci, è libera e personale; con essa il socio si impegna ad accettare e vivere la natura e gli scopi della Associazione.

Ogni socio è tenuto a partecipare attivamente alla vita associativa e a sostenere anche economicamente l’Associazione mediante il versamento della quota annuale.

Il mancato rispetto da parte del socio dei principi su cui si fonda l’Associazione può comportare la sua espulsione dalla Associazione.

  ART.5 ORGANI DELLA ASSOCIAZIONE

Gli organi della Associazione sono:

a) l’Assemblea dei soci;

b) il Comitato Direttivo;

c) il Presidente;

  ART.6 ASSEMBLEA DEI SOCI

L’Assemblea dei soci è costituita da tutti gli iscritti alla Associazione e viene convocata almeno una volta l'anno.Ogni socio in assemblea può farsi rappresentare da un proprio familiare o da un altro socio. L'Assemblea dei soci: 

a)approva le modifiche allo statuto della Associazione;

b) discute sulla attività svolta e sui programmi futuri;

c) elegge alle scadenze o sostituisce il Presidente e i membri del Comitato Direttivo;

d)fissa la quota sociale annuale che i soci devono versare per la realizzazione dei fini associativi;

e) approva la relazione finanziaria annuale a consuntivo presentata dal Comitato Direttivo.

L’avviso di convocazione con l'indicazione degli argomenti da trattare deve essere spedito almeno 30 giorni prima della seduta.

L’Assemblea risulta validamente costituita con la presenza della maggioranza dei soci in prima convocazione e di qualunque numero di essi in seconda convocazione.

Per la validità delle deliberazioni relative alla variazione dello Statuto è necessaria la presenza della maggioranza dei soci con voto favorevole di almeno i due terzi, per le altre deliberazioni è sufficiente la maggioranza semplice degli intervenuti.

  ART.7  IL COMITATO DIRETTIVO

Comitato Direttivo è l’organo esecutivo della Associazione e dura in carica tre anni.Il Comitato Direttivo è composto dal Presidente della Associazione e da tre consiglieri con le funzioni di Vice Presidente, Segretario e Tesoriere eletti direttamente dalla Assemblea dei soci.Il   superiore Provinciale Passionista pro tempore o suo delegato è membro di diritto, con facoltà di voto, del Comitato Direttivo. Il Comitato Direttivo ha le seguenti attribuzioni:

 a) redige il progetto operativo annuale, con il programma e le iniziative da svolgere, da sottoporre alla approvazione della Assemblea dei soci;

 b) delibera l'ammissione di nuovi soci;

 c) delibera la espulsione del socio immeritevole;

 e) amministra attraverso il tesoriere il patrimonio della Associazione e redige annualmente la relazione finanziaria da sottoporre alla approvazione dell’Assemblea dei Soci; cura le incombenze gestionali della Associazione e ne conserva i libri sociali. Opera collegialmente e le deliberazioni vengono assunte a maggioranza dei membri che lo costituiscono.

ART.8 IL PRESIDENTE

Il presidente dell’Associazione rappresenta a tutti gli effetti l’Associazione.Viene nominato dall'Assemblea dei soci.In caso di assenza o impedimento o per suo esplicito mandato,può essere sostituito dal Vice presidente.Il Presidente:

 a) convoca l Assemblea dei soci; 

 b) convoca e presiede le riunioni del Comitato Direttivo;

 c) presenta annualmente alla Assemblea per richiederne la approvazione, la relazione sulla attività svolta, il progetto operativo annuale con il programma e le iniziative da svolgere, la relazione finanziaria.

ART.9  PATRIMONIO

Il patrimonio della Associazione è costituito dai contributi annuali dei soci.

  ART.IO  CLAUSOLE FINALI

a) Tutte   le cariche ricoperte all'interno della Associazione sono assolte gratuitamente da chi le ricopre e nulla è loro dovuto neanche a titolo di rimborso spese.

b) Lo scioglimento della Associazione verrà deciso dalla Assemblea dei soci o dal Superiore Provinciale pro tempore che ha anche la funzione di garante delle norme dello statuto della Associazione.

c) Il presente statuto sarà valido dopo l'approvazione da parte del Superiore provinciale Passionista.

  ART.11  RAPPRESENTANTI PER IL PRIMO TRIENNIO

Per il primo triennio e cioè fino al 25 aprile 1997 sono designati membri del Comitato Direttivo i signori:

GINO CARDELLINI      Presidente

PIETRO BIONDI        Vice Presidente

GIANCARLO SANTINI    Segretario

DOMENICO DI MICHELE, Tesoriere